Cura e terapia

Se siete affetti da orticaria o da angioedema lieve, questi consigli vi aiuteranno ad alleviare i sintomi:

  1. Cercate di identificare, e di evitare, le sostanze che irritano la pelle o che causano una reazione allergica. Si può trattare di alimenti, di farmaci, di polline, di forfora di animali, di lattice o di punture di insetti.

  2. Andate in farmacia e chiedete un antistaminico. Un antistaminico per uso orale disponibile in farmacia senza ricetta medica come la cetirizina (Zirtec® o altro) può aiutarvi ad avvertire meno prurito.

  3. Usate garze imbevute d’acqua fresca. Se coprite la zona colpita con bende e garze riuscirete a lenire il dolore e a evitare di grattarvi.

  4. Fate il bagno nell’acqua fresca. Per alleviare il prurito aggiungete all’acqua del bagno del bicarbonato di sodio, della farina d’avena o dell’avena colloidale, una farina d’avena macinata molto fine, fatta apposta per essere diluita nella vasca da bagno (Aveeno ed altri prodotti).

  5. Indossate abiti di cotone, larghi e lisci. Evitate i vestiti ruvidi, stretti, che punzecchiano la pelle o sono fatti di lana. In questo modo riuscirete a diminuire o a non avvertire l’irritazione.

Se i sintomi sono di lieve identità potrebbe non essere necessaria alcuna terapia. La terapia standard contro l’orticaria e l’angioedema è rappresentata dagli antistaminici, che bloccano il rilascio di istamina, responsabile dei sintomi.

In alcuni casi di orticaria o di angioedema grave i medici potrebbero prescrivere un farmaco corticosteroide per uso orale, come il prednisone, che può aiutare a far diminuire il gonfiore, il rossore e il prurito.

Terapia contro l’angioedema ereditario

Questi farmaci sono efficaci nella cura dell’orticaria e dell’angioedema, però spesso si rivelano inutili per quanto riguarda l’angioedema ereditario. Tra i farmaci specifici per la cura sul lungo periodo dell’angioedema ereditario troviamo alcuni androgeni, come il danazolo, che contribuiscono a regolare i livelli di proteine nel sangue. Inoltre, sono in corso esperimenti clinici per la messa a punto di nuovi farmaci utili nella cura dell’angioedema ereditario.

Situazioni di emergenza

Se avete un episodio grave di orticaria o di angioedema, potreste aver bisogno di un’iniezione di emergenza di adrenalina (epinefrina) e di recarvi al pronto soccorso. Se gli episodi gravi si ripetono nonostante la terapia il medico potrebbe prescrivervi dell’adrenalina, da portare sempre con voi in caso si verifichino situazioni di emergenza: non preoccupatevi, perché il medico vi dirà come usarla nel modo corretto.


Cura e terapia

Se siete affetti da orticaria o da angioedema lieve, questi consigli vi aiuteranno ad alleviare i sintomi:

  1. Cercate di identificare, e di evitare, le sostanze che irritano la pelle o che causano una reazione allergica. Si può trattare di alimenti, di farmaci, di polline, di forfora di animali, di lattice o di punture di insetti.

  2. Andate in farmacia e chiedete un antistaminico. Un antistaminico per uso orale disponibile in farmacia senza ricetta medica come la cetirizina (Zirtec® o altro) può aiutarvi ad avvertire meno prurito.

  3. Usate garze imbevute d’acqua fresca. Se coprite la zona colpita con bende e garze riuscirete a lenire il dolore e a evitare di grattarvi.

  4. Fate il bagno nell’acqua fresca. Per alleviare il prurito aggiungete all’acqua del bagno del bicarbonato di sodio, della farina d’avena o dell’avena colloidale, una farina d’avena macinata molto fine, fatta apposta per essere diluita nella vasca da bagno (Aveeno ed altri prodotti).

  5. Indossate abiti di cotone, larghi e lisci. Evitate i vestiti ruvidi, stretti, che punzecchiano la pelle o sono fatti di lana. In questo modo riuscirete a diminuire o a non avvertire l’irritazione.

Se i sintomi sono di lieve identità potrebbe non essere necessaria alcuna terapia. La terapia standard contro l’orticaria e l’angioedema è rappresentata dagli antistaminici, che bloccano il rilascio di istamina, responsabile dei sintomi.

In alcuni casi di orticaria o di angioedema grave i medici potrebbero prescrivere un farmaco corticosteroide per uso orale, come il prednisone, che può aiutare a far diminuire il gonfiore, il rossore e il prurito.

Terapia contro l’angioedema ereditario

Questi farmaci sono efficaci nella cura dell’orticaria e dell’angioedema, però spesso si rivelano inutili per quanto riguarda l’angioedema ereditario. Tra i farmaci specifici per la cura sul lungo periodo dell’angioedema ereditario troviamo alcuni androgeni, come il danazolo, che contribuiscono a regolare i livelli di proteine nel sangue. Inoltre, sono in corso esperimenti clinici per la messa a punto di nuovi farmaci utili nella cura dell’angioedema ereditario.

Situazioni di emergenza

Se avete un episodio grave di orticaria o di angioedema, potreste aver bisogno di un’iniezione di emergenza di adrenalina (epinefrina) e di recarvi al pronto soccorso. Se gli episodi gravi si ripetono nonostante la terapia il medico potrebbe prescrivervi dell’adrenalina, da portare sempre con voi in caso si verifichino situazioni di emergenza: non preoccupatevi, perché il medico vi dirà come usarla nel modo corretto.